Passa ai contenuti principali

Post

DATV: Aprire il programma Minitiouner in Dual Screen su Windows

  Durante l’utilizzo della DATV si ha spesso  la necessità di un doppio monitor per aprire più programmi contemporaneamente. Come è noto è sempre possibile aprire un programma e spostarlo manualmente col mouse sul secondo schermo, ma possiamo effettuare questa operazione in automatico.  Col programma Minitiouner non valgono le regole di spostare il programma sul secondo schermo e chiuderlo utilizzando l’icona X presente in alto, in modo che Windows memorizzi la posizione del programma. Iniziate col collegare un secondo schermo sul PC ed impostatelo come schermo di Estensione , scegliere la risoluzione appropriata, possibilmente 1920x1080, confermare il messaggio di windows per mantenere le impostazioni effettuate. Nelle ultime versioni, come la v.1.0.1.1c beta, è stato inserito il riconoscimento automatico del Dual Screen: Link articolo completo ed aggiornato in formato pdf (ITALIANO) : https://drive.google.com/file/d/13wFQLmh8PG8jAAZnDxHMMclkHubL2lMw/view?usp=sharing Link articolo
Post recenti

Come utilizzare il programma OBS Studio in H265 in DATV senza disporre di una scheda dedicata (Agg. 16/05/2022)

  Aggiornamento del 16/05/2022: Inserite tutte le spiegazioni su come far funzionare perfettamente il controllo di bit rate CBR sia con il codec libx265 che con il codec hevc_qsv H.265 (Quick Sync Video). L'aggiornamento riguarda sia il documento in italiano che in inglese. Come molti di voi sapranno con il programma OBS Studio non è possibile utilizzare il codec H265 senza disporre di una scheda video dedicata che supporti tale codec. Di seguito spiegherò come aggiornare OBS per poter disporre del codec H265 e codificare quindi il video con una qualità ben superiore rispetto al codec H264. Per l’utilizzo di questa modalità è suggerito l’utilizzo di un PC performante, almeno con processore I5 o superiori, in quanto in modalità H265 il programma OBS utilizza molta più CPU rispetto al normale, questo perchè la maggior parte del lavoro viene svolto dal software e non più dalla scheda. 1. Prelevare il pacchetto con questo nome ” ffmpeg-4.3.2-2021-02-27-full_build-shared.7z “ d

Pluto DATV - IS0GRB Patch v. 2.1

La patch va installata tramite l'apposita sezione Firmware del software DATV di F5OEO. Assicurarsi di salvare il file patch.zip in una nuova cartella e che il file non venga rinominato da windows durante il salvataggio. Di seguito le implementazioni e le correzioni inserite: 1- PCR-PTS / PAT sono ora compatibili con lo standard DVB: -PCR / PAT ora possono essere impostati su "Auto" per seguire le specifiche DVB. In Auto, è garantita la corretta sincronizzazione con la modalità Graph del minitiouner e sui ricevitori commerciali. -Consiglio di lasciare il PCR in Auto ed in caso di utilizzo di Symbol Rate bassi (66k, 35k, 20k) ridurre la frequenza PAT aumentando lo slider fino a 1000 ms o più, in modo da ridurre l'overhead e inserire più dati nel Transport Stream. - Le caselle di PCR / PAT Auto sono state inserite nelle memorie. - Vedere documento: https://dvb.org/wp-content/uploads/2019/12/a027_dvb-data_spec.pdf (pag. 42/43) 2- Risolto un bug: talvolta i valori di PCR

Ripristino tensione LNB su connettore F ricevitore Tiouner ELAD

  Descrivo la riparazione sul ricevitore E-Tiouner della ELAD per il ripristino della tensione sul connettore F che collega un LNB. Come indicato nel manuale è importante spegnere il ricevitore quando si deve staccare / riattaccare il connettore F sulle uscite predisposte, è facile che il conduttore centrale del cavo SAT se non posizionato correttamente possa toccare a massa creando un corto, in questo caso il fusibile SMD presente sul PCB del ricevitore si brucerà. Per il ripristino è necessaria una piccola esperienza di sostituzione componenti SMD ma per i meno esperti indicherò un’alternativa per poter ripristinare la tensione mancante sul connettore. Ogni connettore F ha un suo fusibile SMD di protezione, indicati con F3 (connettore A) ed F2 (connettore B) Il fusibile SMD reca la sigla I ( I come India ) che dalla tabella dei codici fusibili SMD risulta essere un 0.63 A. Link articolo completo ed aggiornato in formato pdf : https://drive.google.com/file/d/1s2WIoiKH5ffGuP7W3

UpConverter 51 MHz - 176 MHz per DATV (Parte 1a - RX)

Vi presento il progetto di un UpConverter, dai 51 MHz ai 176 MHz, per la sperimentazione della DATV in banda 6m. I PCB di questo progetto sono disponibili al seguente link e sono già in misura corretta: https://drive.google.com/file/d/1qjU2NZJHtlEjhBA7gji9KEAkb1xf9_Dd/view?usp=sharing Il converter può essere utilizzato anche per ricevere i 6m SSB con un apparato all mode per i 2m, capace di arrivare a 175MHz, in alternativa potrete utilizzare una chiavetta SDR R820T2 – RTL2838. La costruzione di questo converter è la prima parte del progetto, che ha come obbiettivo quello di poter ricevere e trasmettere in DATV a 51.7MHz. L’utilizzo di questa banda per la DATV è molto popolare in nord Europa ed in Francia, spesso viene anche utilizzata per i contest DATV; in coda al documento alcuni link utili. Questo è attualmente il band plan di riferimento per la DATV in 6m.   Sito origine foto: http://pe1itr.com/50mhz/datv-6m.htm Per ricevere in DATV sui 51 MHz inizialmente è possibile u

Modifica LNB Quad Fracarro UX-QD LTE – code 287339 per GPSDO

  Descrivo di seguito la modifica per LNB Quad Fracarro UX-QD LTE – code 287339 per l'utilizzo con GPSDO sul satellite geostazionario QO-100 per attività SSB e DATV. Link articolo completo ed aggiornato in formato pdf : https://drive.google.com/file/d/1DDj25w6c8LFiWAwPJpacybzDKpyMc0Fo/view?usp=sharing

Procedura di recovery Adalm Pluto - Modalità DFU

  Descrivo la procedura di recovery di Adalm Pluto, da effettuare quando presenta anomalie di funzionamento o nell'inizializzazione; la procedura è valida per tutte le versioni di Pluto. Prelevate il pacchetto di recovery del Pluto che ho preparato da questo link: https://drive.google.com/file/d/1NZ3KtHWyMp6li9V_cC9ywfI7AsMxGrX1/view?usp=sharing E’ necessario porre ora il Pluto in modalità DFU  (acronimo di Device Firmware Update), che consente di ripristinare o aggiornare il firmware; modalità supportata in tutti i dispositivi. Scollegare il cavo USB ed inserire qualcosa di sottile nel foro vicino alla presa USB centrale; si sentirà un click, all'interno è presente un micro switch. Tenere premuto e collegare il cavo USB; si accenderà il “ LED1 ” di sinistra; rimuovere ora lo strumento sottile che avete inserito. Scompattate il pacchetto sul desktop, in una cartella che chiamerete a vostro piacimento, ad esempio “ Adalm-Pluto-recovery-v0.32 ” Aprire ora una finestra d